IMPARA L’ARTE E…

Livello: avanzato – advanced – avancè

ASCOLTA LE PAROLE DI UNA NONNA, ACCOMPAGNA UN PADRE CHE PORTA IL FIGLIO “A BOTTEGA”, RIFLETTI SULLE SAGGE PAROLE DI LEONARDO DA VINCI, CONOSCI UN ANTICO MESTIERE. ADESSO CHE HAI IMPARATO L’ARTE NON METTERLA DA PART,E MA REALIZZA UNA CALDA SCIARPA INVERNALE.

Un gomitolo di lana, un uncinetto e un cappellino realizzato a mano. In questa fredda giornata invernale, seduta sulla cassapanca di legno, tasto la morbidezza del tessuto, osservo la trama del lavoro e sento il profumo della cucina di mia nonna. Quel profumo tipico delle cucine italiane che sanno di piatti della domenica e di dolci preparati con amore. Che nostalgia!. Mia nonna cuciva e intanto ripeteva “Impara l’arte e mettila da parte”. Osserva, imita ed impara un mestiere lento, antico, fatto di precisione e di concentrazione. Non preoccuparti quando e come potrai usarlo. Imparalo e vedrai che prima o poi tornerà utile.
“Impara l’arte e mettila da parte” è il proverbio della nostra terra, di tutti noi che abbiamo imparato l’arte e l’abbiamo ricercata in un mestiere, di noi che abbiamo portato l’Italia nel mondo e che ogni volta abbiamo saputo reinventarci, utilizzando le capacità apprese. Noi italiani? Sì, siamo un popolo di artisti e di artigiani, di padri speranzosi che hanno accompagnato i figli “a bottega” per trasformare un’abilità in arte e poi in un mestiere. Un proverbio che sa della voce di Ser Piero quando lasciava il figlio Leonardo davanti alla bottega del Verrocchio: “Va figliolo, impara l’arte e mettila da parte”. E sarà proprio, quel Leonardo originario di Vinci, che studierà, osserverà e imparerà così tanto da diventare più bravo del suo maestro. Tanto che il povero Verrocchio, in un clima di confronto e competizione, dovrà pensare: “L’allievo sta superando il maestro”. Presto, l’arte appresa e imparata a bottega, messa da parte e poi ripresa, consentirà a questo celebre artista italiano di dipingere quel famoso ritratto conosciuto in tutto il mondo con il nome della “Gioconda”.
E’ un proverbio antico, che mette in rima la parola arte con parte, usando il tipico schema della rima baciata. Dove la parola parte contiene la parola arte che racchiude dentro di sé il significato del fare, del produrre e dell’adattare. Ma, l’arte intesa come capacità del fare non è già abbastanza?. No, l’arte si deve studiare ed imparare e ancora una volta utilizzo le sagge parole di Leonardo da Vinci per conoscere la vera essenza di questo proverbio: “Ogni arte deve seguire una disciplina, perché coloro che si innamorano solamente della pratica senza scienza son come il nocchiere che entra in naviglio senza timone o bussola, e poi non ha mai la certezza di dove andare!“.
L’apprendere l’arte del saper fare, si ripresenta nell’attuale panorama italiano, sui giornali e nelle riviste di pedagogia si parla della didattica laboratoriale e della scuola del fare. L’idea di lavorare nelle botteghe, come gli antichi pittori si concretizza in esperienze significative come quella che si è appena conclusa, presso il comune di San Casciano, un paese a circa 15 chilometri da Firenze. L’iniziativa dal titolo: “Impara l’arte e mettila da parte”, ha permesso di creare una vera e propria bottega artigiana, con maestri falegnami, ceramisti e fabbri, all’interno di una scuola locale, per insegnare ai ragazzi conoscenze dell’arte artigiana italiana. Chissà, se fra questi giovani ragazzi, ci sarà qualcuno che riuscirà a fare dell’arte appresa un vero e proprio lavoro!.
Intanto, dopo questo lungo viaggio attraverso la storia e la cultura italiana, mi ritrovo in mano il gomitolo di lana, chiudo gli occhi e ripenso agli insegnamenti di mia nonna. Afferro l’uncinetto e un punto dietro l’altro realizzo una lunga e morbida sciarpa. Da bambina, seduta in quella cucina dal pavimento arancio e con la carta da parati tipica degli anni Ottanta, imparavo l’arte del fare. Ora, dopo aver riaperto quella vecchia cassapanca di legno ho recuperato l’arte imparata e mi sono sorpresa di non averla mai dimenticata. L’arte insegnata da mia nonna non sarà un lavoro, ma di certo terrà al caldo il collo del mio dolce bambino. Quindi, a tutti voi dico “Imparate l’arte e non mettetela da parte, ma usatela ogni volta che la vita vi presenterà l’occasione”.

 by Elisa Perotti

Italian skype Tutor 

Advertisements

2 thoughts on “IMPARA L’ARTE E…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s